martedì 3 dicembre 2013

Faraona al forno ruspante rampante

Hola bimbe,
ecco lalexa, prima di tutto grazie a tutte voi per aver “compreso” la mia assenza degli ultimi mesi, leggere i vostri commenti e saltare nuovamente tra i vostri blog mi ha dato sensazioni belle, quelle che forse per un po' (non per colpa vostra ovvio) mi si erano sopite ;) Ora sono qui, carica e con tanta voglia di condividere con voi i miei fornelli.
Un bacio a voi. Vi inviterei tutte qui... tanto la faraona era graaaandissima.... petto o coscia??
Non sono una grandissima amante di questo volatile... ma mi è capitata tra le mani l'occasione di avere una bella faraona ruspante...direttamente dal “produttore” al consumatore. Non potevo farmela scappare... beh... credo che la ricetta che vi propongo oltre che essere molto facile la esalti al meglio.



Ingredienti:
  • 1 faraona ruspanterampante
  • olive denocciolate

Per la marinatura:
  • succo di un limone
  • vino passito
  • 1 spicchio di aglio
  • origano
  • salvia
  • timo
  • 1 foglia di alloro
  • pepe rosa in grani
  • sale



Cuciniamo insieme:
La ricetta è davvero semplicissima e di grande effetto, visto che la faraona ha una carne davvero gustosa ma dal leggero retrogusto selvatico ho deciso di metterla tagliata a pezzi a marinare per una notte intera in un vino passito dolce al quale ho aggiunto il limone, le spezie, gli aromi sopracitati e il sale.
Passata la notte rosolate per bene i vostri pezzi di faraona in una padella senza aggiungere olio, visto che la carne contiene i suoi grassi... poi adagiatela in una teglia da forno e coprite con la marinaturae e aggiungete le vostre belle e buone olive intere (denocciolate!) Ponete in forno a 200° per 30 minuti poi coprite con della stagnola e continuate la cottura per altre 2 orette buone a 180°. Infine togliete la stagnola e ultimate la cottura per dieci minuti per dare croccantezza alla pelle della faraona.
Impiattate e mangiatene tutti! ;)

lalexa


11 commenti:

  1. Eccola di nuovo! Son sempre contenta di vederti pubblicare!! Leggerti mi mette proprio allegria!! Neanche a me piace moltissimo la faraona,però quel sughetto invitante.... :)

    RispondiElimina
  2. Passo al volo a lasciarti un bacino! Sono davvero TROPPO incasinata con il mio Riccardo O_O

    RispondiElimina
  3. Pensa che non ho mai mangiato la faraona.
    Dovrei provare!
    Che ne dici di seguirci a vicenda?
    s
    sevacolazione.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Io invece adoro la faraona, ma purtroppo la trovo solo nel periodo di Natale. Quindi fra un po' le trovero nei negozi e mi farò una bella scorta.
    Non avevo mai marinato nessun tipo di carne nel passito e l'idea mi sembra geniale.
    Se hai l'occasione provala con il cioccolato, una goduria!!!

    RispondiElimina
  5. Immancabile sulla mia tavola di natale...io non ne vado matta ma i miei sì!! Un bacione bellezza!

    RispondiElimina
  6. La faraona la fa mia mamma a Natale ma solo per il brodo questa ricetta mi piace tantissimo. Poi col passito io ci vado a nozze.Baci Lale!!

    RispondiElimina
  7. Lale ma lo sai che non ho mai cucinato la faraona? Con questo nome altisonante mi ha sempre fatto un po' paura...ma guarda ora che sei tornata non te ne puoi andare mai più, vietato!
    Bacione bella!

    RispondiElimina
  8. Coscia! Coscia!!!
    Ce n'è ancora?????
    mamma che buona e che bella foto...rende davvero l'idea Lale!!!
    Ehi bimba non sparire ok???
    Io te l'ho già chiesto ma sei su FB???
    Bacetti! Roby

    RispondiElimina
  9. Io adoro la faraona e questa la mangerei anche subito, lale cara !!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  10. coscia!!! quel che vuoi ma è sempre la parte migliore! io ogni tanto la faccio, spacciandola per pollo ai bimbi :-)

    RispondiElimina
  11. Che bello rileggerti! Ora mi studio il volatile, me la cucinava la mia mamma, io invece non mi sono ancora cimentata...a mangiarla sì che son buona! un bacino

    RispondiElimina